Archivi tag: sabato

Sabato mattina

Se mai un giorno dovessi aprire una libreria, o una qualsiasi attività commerciale, farò in modo di installare al suo interno delle luci tali da simulare una giornata di sole anche a Novembre.
Insomma nelle mattinate come oggi, quando mi sveglio ed è nuvoloso so già che a lavoro una grossa fetta di under 30 non perderà l’occasione di rendermi partecipe al proprio entusiasmo reumatico. 

Per fortuna i sub hanno invaso con le proprie mute e bombole lo spazio davanti la Libreria, rendendo partecipi del mare anche quelli che di malumore entrano qui da me a lamentarsi della giornata uggiosa, del bagno in spiaggia che non si può fare, dello scirocco appiccicoso e cose così, più o meno disconnesse.  Spero non se ne vadano prima di pranzo, spero anche che le pozzanghere che hanno lasciato lì non evaporino prima di cena, mi piace il movimento di turisti che si è creato. Libri in mano e uomini seminudi oltre le vetrine.

 

428033_499493666772742_2132582843_n

Sabato

Alle otto e mezza, mentre uscivo, ho incontrato fuori dal cancello del condominio una signora sulla settantina che vestiva in rosso, cappellino con papavero annesso.
Ad un certo punto l’ha raggiunta il marito, proprio nell’istante in cui una voce femminile proveniente da una delle terrazze esclamava Graziella, bella mia vai al mercato? E quella con la disinvoltura e il brio di una quindicenne, girando pure sui tacchi in direzione dell’amica , Sì fatina!
Mi ha fatto sorridere e superandoli ho alzato lo sguardo verso il secondo piano giusto in tempo per vedere una vecchietta in vestaglia e tutta ricurva su se stessa rientrare in casa.