Logo

dicembre, 2015

Ora sì

È uscito il sole, dopo giorni. È uscito tra la nebbia, così come sono usciti pure i rami degli alberi, con o cachi ancora appesi, le foglie marroni secche che sembrano essersi scordate di cadere. Non è poesia, fa freddo finalmente, ora si può andare in letargo.

View Article

Poi passa

Oggi ho ricevuto i miei primi auguri, erano da parte della mia banca. Mi ha fatto un po’ strano ricevere i miei primi auguri da parte della banca e non, che so, dalla mamma, o da chi mi vede ogni giorno, però vabbè, fa comunque piacere pensare che qualcuno, qualcuno un po’ più creativo dell’ufficio

View Article

Più Libri Più Liberi (Graziano Graziani)

La prima sensazione che ho avuto, ad entrare alla fiera Più Libri Più Liberi, è stata quella di aver messo la testa in un forno ventilato appena acceso. Quell’arietta e il caldo che inizia a diffondersi, così tipico delle fiere. Dicevo, qualche post fa, che sembrava tutto influenzato dal germe della politica, che già considerare

View Article

Più Libri Più Liberi (Marco Balzano)

Non ho mai letto nulla di Marco Balzano. La mia ignoranza da qui in giù sarà feroce. Regolarmente, d’estate in libreria, mi arrivano scatoloni timbrati Sellerio: sono carichi di Camilleri, Malvaldi, a volte ne arrivavano alcuni di soli cataloghi. Rimango sommersa dalla letteratura, sei mesi all’anno, senza via d’uscita. Nel senso che se volessi per

View Article

Next