Logo

giugno, 2015

Prima

Oggi che è il compleanno di mia mamma e, da quel che ho capito, lei i suoi compleanni non li vuole più festeggiare, ho pensato di chiamarla e dirle che è proprio bello che sia nata un giorno prima di me, anzi un giorno e ventisei anni prima di me. Molto meglio che trovare scuse

View Article

Da qualche parte

” … svegliarsi alle otto per uscire alle nove per tornare alle dieci per riuscire a far la spesa, mangiare ed essere a lavoro all’una. Ma allora che senso ha? A sto punto io che ci vado a fare al mare, ad aspettare di andare da qualche parte?”

View Article

Mi ricordo

E poi una volta ho fatto come Joe Brainard e poi Georges Perec e ancora tanti altri che si sono presi la briga di ricordarsi e annotare tutte quelle cose che per loro sono qualcosa che vale la pena di dire di ricordare. Una dietro l’altra, ne ho raccolte più di un centinaio negli ultimi

View Article

Monopolio

Sono due giorni che mi accorgo di fare solo cose che sono appena accadute a qualcun altro. E pure delle frasi mi escono, che in risposta ricevo solo Ah, lo dico sempre anch’io. Tutto il giorno così, per due giorni. Quando capita e mi sembra di iniziare ad infastidirmi Bene, mi dico, bravi tutti. Tanto

View Article

Tre cose

Tre cose degne di nota, prima di pranzo: (in ordine) – Poco prima di aprire la libreria sono entrata nel bar per fare colazione, perchè ho quest’abitudine che il sabato e il lunedì faccio colazione fuori. Ho chiesto il caffè macchiato e indicato una pasta al cioccolato in vetrina, allora la ragazza al banco mi

View Article

Next